We've updated our Terms of Use. You can review the changes here.

Europa

by Hyaena Reading

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    Purchasable with gift card

      €5 EUR  or more

     

  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    Includes unlimited streaming of Europa via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 5 days

      €10 EUR

     

1.
Mouches 01:41
2.
Sacrifices 02:10
Vous devez faire des sacrifices, esclaves Supprimez-vous et nous serons saufs qu'attendez-vous couillons ? Vendez un bras un poumon votre cul votre sœur sacrifices. Sacrifices. Sacrifices. Sacrifices.
3.
Éléphants d'acier conquérant la ville. Pauvreté hyperréaliste dans le miroir d'un musée. Pieds de plomb sur ce que nous avons connu. Caravelles bourgeoises ancrées dans l'estuaire.
4.
“In netta ripresa” dice il primario da qualche anno. Ha cambiato faccia nome tattica, ancor più convincente. Ci fidiamo, ci fidiamo. “Dopo aver iniettato grassi e droga nel sangue la nostra nuova tecnica prevede il taglio netto dell'aorta, sedativi sparati nel cranio, e cuore e polmoni spappolati. Così ci concentreremo sulla pulizia della camicia profumata come mai prima. Il miglioramento è evidente.” Ringraziamenti e fiori al primario da società civile, democratici, antidemocratici, commercianti, neonazisti e artisti, perché noi ci fidiamo, cazzo.
5.
Europa 03:57
Europe et mon étoile et moi dans la poussière de Palerme assis sur des caisses de bière vides ou par hasard parmi les bombes d'Athènes s'échapper du port bloqué je me souviens bien Dans nos yeux la surprise le plaisir la violence la douceur et l'orgasme tout en courant le nord nous attend Notre joie découvrir qu'on est chair en décomposition.
6.
Uccidine uno 03:34
Come mai questo marchingegno infernale creato organizzato e gestito da nani piccoli, vestiti con lunghe tuniche marroni simili all’abito dei frati, laboriosissimi che tengono questa diabolica perfezione all’interno di una montagna con aperture come vulcano e come miniera, che appena tu riesci a penetrare al suo interno uno di loro ti si avvicina e poi si riallontana velocemente dopo averti squadrato con sguardo e sorriso beffardo, e in seguito tu prosegui per la via all’interno della Terra e ad ogni passo vedi i laboriosi più vicini a te che si fermano, smettono per un attimo di lavorare e senti le loro voci e le loro risa beffarde acute che tanto tu non puoi capire il senso tanto impossibile è il loro linguaggio, non si sa se troppo primitivo o vicino a dio? Prova a eliminarne, ma è perfetto. Uccidine uno con coltello e scompari dal mondo. (il vuoto) Uccidine uno e ricomincerai il viaggio.
7.
Vendetta 04:03
La resa dei conti è vicina. Barricati con poche provviste e senz'aria. Se resisteremo fino all'alba non dimenticheremo. Se resisteremo fino all'alba avrete terminato le munizioni. Sarà sangue e vendetta. Vi trucideremo e giocheremo coi vostri cadaveri. Trucideremo chi ha infangato il proprio fratello. Sarà sangue e vendetta. Berremo il sangue di chi ha dimenticato i suoi cari. Se resisteremo fino all'alba non dimenticheremo. Sarà sangue e vendetta.
8.
Atto d'amore 03:11
Come quando ti ho detto che andava tutto bene Come l’amplesso che ogni animale cerca e sa che porterà con sé bocche affamate di vita Come Villeneuve e Arnoux a Dijon, in Francia nel ’79 Come un adolescente alle prese con uno strumento musicale Come una madre la cui unica spinta è da cercare negli occhi dei suoi figli Come quando mi mentirai, per troppo bene Come quando sarò sincero, per troppo bene Come la schiena di un uomo rotta inseguendo un sogno Come i miei sacri occhi, frutto di mia madre e mio padre che ti cercano ora tra miliardi sapendo di essere e generare un atto d’amore.
9.
Dove sono tutte quelle strade promesse dai miei buoni propositi? Ho bisogno di chilometri da cavalcare fino a fare mie la fede e l'estasi dei fachiri fino all'arsura che chiama la mia gola lontano da qui e da me mentre io voglio il deserto intorno a me e foreste rigogliose dentro me che voglio coltivare come mio giardino che esca da me e diventi foresta rigogliosa intorno a me
10.
Di pietra 05:05
Le briciole ai topi lo schianto agli schiavi attenditi ancora orpello in declino. Strisci per terra, in cerca di cosa? Scuotiti. Scuoiati. Parole sfuggite fogli di pietra l'essenza presente per niente palese. Scuotiti. Scuoiati. Scuotiti e non dire cazzate.
11.
Ogni errore 02:47
Pagare fino all'ultimo dei peccati nessuno sconto per la pena peccare e non fuggire amico mio peccare e pagare pagare siedi qui non scappiamo anche stavolta apriamo altro vino a me a te a ogni errore peccare e non fuggire pagare amico mio peccare e pagare felici e contenti.
12.
Il mio corpo ingiallito ma io so filtrare l'acqua io so costruirmi delle armi un frigo a pedali io ce la farò costruirò un dirigibile caccerò gli uccelli (quelli rimasti) facendo attenzione alle radiazioni. Signori della guerra disperati e cacciatori non troverete la mia tana scavata con una trivella manuale costruita con una corda assi di legno e un pezzo di ferro da venticinque chili dritto al centro della terra. Io sto bene nel mio rifugio antiatomico non mi ammazza nessuno io ci vivo a meraviglia il vapore mi salverà. Il vapore ci salverà.

about

[IT]

Sub Terra presenta:

Hyaena Reading
Europa (ST #006)

I suoi resti sono in terra, in putrefazione. Il corpo scarnificato.
Mosche ronzano intorno ai resti della vecchia roccaforte.
L'Europa non c'è più, figli senza una madre.

Cronaca degli ultimi momenti di vita, prima dell'implosione comandata.

Un atto di testimonianza, uno scatto fotografico sul presente di generazioni a cui una manciata di uomini in cravatta ha tagliato mani e gambe.

Co-produzione artistica e missaggi: Fabio Magistrali (A Short Apnea, Six Minute War Madness, Weimar Gesang, già al lavoro con L'Enfance Rouge, Afterhours e mille altri). Registrazioni di Gianluca Bernardo.

Alcuni amici che hanno collaborato: Andrea Ruggiero (Operaja Criminale, Giorgio Canali), Camillo Ventola, Giovanni Romano (Chewing Magnetic Tape), Mona Hallab, Marco Mirk (Aldrin, Cayman The Animal), La Guerra Delle Formiche, Max Trani (Dog Byron), Flavio Barbaro.

Europa è disponibile in versione cd e in download su Bandcamp, in collaborazione con Sub Terra.

booking Italia:
Francesco Arquati
francesco.lanificio (at) gmail (dot) com
(+39) 380 6336567

booking France :
Léo Serge Lute
leosergelute (at) gmail (dot) com
(+33) 6 51.12.18.69

press:
Lanificio Ajani
lanificio.ajani (at) gmail (dot) com


[FR]

Sub Terra présente :

Hyaena Reading
Europa (ST #006)

Sa dépouille à terre, en putréfaction. Le corps décharné.
Des mouches bourdonnent autour des restes de l'ancienne forteresse.
L'Europe n'est plus, enfants sans mère.

Chronique des derniers instants de vie, avant l'implosion préméditée.

Un acte de témoignage, une photographie du présent des générations auxquelles une poignée d'hommes en cravate a coupé mains et jambes.

Coproduction artistique et mixage : Fabio Magistrali (A Short Apnea, Six Minute War Madness, Weimar Gesang, ingénieur du son pour L'Enfance Rouge, Afterhours et bien d'autres). Enregistrements : Gianluca Bernardo.

Quelques amis qui ont collaboré : Andrea Ruggiero (Operaja Criminale, Giorgio Canali), Camillo Ventola, Giovanni Romano (Chewing Magnetic Tape), Mona Hallab, Marco Mirk (Aldrin, Cayman The Animal), La Guerra Delle Formiche, Max Trani (Dog Byron), Flavio Barbaro.

Europa est disponible en version cd et en téléchargement sur Bandcamp, en collaboration avec Sub Terra.

booking Italia :
Francesco Arquati
francesco.lanificio (at) gmail (dot) com
(+39) 380 6336567

booking France :
Léo Serge Lute
leosergelute (at) gmail (dot) com
(+33) 6 51.12.18.69

presse :
Lanificio Ajani
lanificio.ajani (at) gmail (dot) com

credits

released September 1, 2013

Hyaena Reading "Europa"
Sub Terra (ST #006)

produced by Hyaena Reading & Fabio Magistrali

lyrics: Francesco Petetta – music: Hyaena Reading except 6, 8 (Claudio Mancini)
arranged by Hyaena Reading with Camillo Ventola (6, 7, 8, 9) and La Guerra Delle Formiche (11)
mixed by Fabio Magistrali – recorded by Gianluca Bernardo, sept 2012 at Piombinello (VT), Sub Terra Headquarters – recording assistant Emanuele Celegato – drums recorded by Lorenzo Amato – mastered by Maurizio Giannotti at Newmastering Studio (MI)
front cover picture: Fabio Pasquarella – graphics: Ladislas Rouge

© 2013 Hyaena Reading. Some rights reserved. You can legally copy this cd.
Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.
creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/3.0/
You are free to share (to copy, distribute and transmit the work) and remix (to adapt the work) under the following conditions:
ATTRIBUTION. You must attribute the work in the manner specified by the author or licensor (but not in any way that suggests that they endorse you or your use of the work).
NON COMMERCIAL. You may not use this work for commercial purposes.
SHARE ALIKE. If you alter, transform, or build upon this work, you may distribute the resulting work only under the same or similar license to this one.

For any reuse or distribution, you must make clear to others the license terms of this work.

license

tags

about

Hyaena Reading

Hyaena Reading (IT-FRA) goes back to the blues of the origins, as well as rock experimentations of 70's and 80's and the rhytm of post-punk, always remembering its mediterranean roots. Short and incisive lyrics, essential and sharp guitars.

Francesco Petetta: vox/lyrics/noises
Emanuele Celegato: guitars/loops
Gianfilippo Bonafede: guitars/loops
Estelle Rouge: synth/noises/tapes
... more

contact / help

Contact Hyaena Reading

Streaming and
Download help

Report this album or account

If you like Hyaena Reading, you may also like: